4 Stelle Hotel con Centro Benessere Termale - Terme in Emilia Romagna

Cure Termali Convenzionate con il SSN



Le cure termali possono essere effettuate a carico del Servizio Sanitario Nazionale o a pagamento.

Il SSN concede a tutti i cittadini italiani un ciclo di 12 giorni di cure termali per una sola volta all’anno. Per fruire di tale ciclo è sufficiente presentarsi allo Stabilimento Termale con l’apposita prescrizione del proprio medico curante o di uno specialista convenzionato (non serve più l’impegnativa AUSL); la richiesta dovrà riportare la diagnosi e il ciclo di cura (secondo le diciture riportate nel D.M. 15/12/94), il numero di libretto sanitario, il codice fiscale, l’età e i dati anagrafici del paziente.

Le Terme della Salvarola sono convenzionate con il SSN per le seguenti cure:

  • INALATORIE: Inalazioni, Aerosol, Humage e Nebulizzazioni (24 cure);
  • SORDITA’ RINOGENA (24 cure + esame audiometrico a inizio e fine cura);
  • FANGHI (12 cure);
  • BAGNI (12 cure);
  • BAGNI DERMATOLOGICI
  • IDROMASSAGGI E PERCORSI VASOLARI
  • IDROPINOTERAPIA "BIBITA"
  • IRRIGAZIONI VAGINALI (12 cure);
  • VENTILAZIONE POLMONARE (30 cure)

Ogni ciclo di terapia comprende anche la visita medica di ammissione obbligatoria.
Le cure termali in regime convenzionato con il SSN prevedono un ticket fino a un importo massimo di € 50,00.

In base alle condizioni di reddito sono esenti dal ticket - salvo un eventuale contributo fisso previsto dalla legge Finanziaria di € 3,10 - le seguenti categorie:

  • I BAMBINI fino a 6 anni non compiuti;
  • GLI ADULTI che hanno compiuto 65 anni;
  • I PENSIONATI AL MINIMO oltre i 60 anni e i DISOCCUPATI;
  • GLI INABILI PER PATOLOGIE, limitatamente alle prestazioni correlate alla patologia stessa;
  • GLI INVALIDI, con modalità diverse secondo il tipo e il grado di invalidità.

Le Terme delle Salvarola e il loro personale sono a disposizione per ogni ulteriore informazione e chiarimento (Tel. +39 0536-987511).

altScarica il pdf con l'elenco delle cure Termali convensionate con SSN

CICLI DI CURE TERMALI EROGABILI IN CONVENZIONE CON IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE E RELATIVE PATOLOGIE AMMESSE:

PATOLOGIA

LE CURE CONSIGLIATE

APPARATO OTORINO

  • Rinopatia vasomotoria
  • Faringolaringite cronica catarrale
  • Sinusite cronica
  • Stenosi tubarica ***
  • Otite cronica catarrale ***
  • Otite cronica purulenta non colesteatomatosa ***
  • 24 Cure inalatorie, 12 per tipo:
    Inalazioni, aerosol, nebulizzazioni, humages
  • *** 12 Insufflazioni tubariche o politzer crenoterapico
    + 12 cure inalatorie

APPARATO RESPIRATORIO

  • Sindrome rinosinusobronchiale cronica
  • Bronchite cronica semplice
  • Bronchite cronica accompagnata a componente ostruttiva
  • Ventilazione polmonare 12 ventilazioni + 18 cure inalatorie
  • 24 Cure inalatorie, 12 per tipo: inalazione, aerosol, humages

APPARATO CIRCOLATORIO

  • Postumi di flebopatie di tipo cronico
  • 12 Bagni terapeutici con idromassaggio

APPARATO GASTROENTERICO

  • Dispesia di origine gastroenterica e biliare
  • Sindrome dell'intestino irritabile nella varità con stipsi
  • 12 Cure idropiniche

APPARATO DERMATOLOGICO

  • Psoriasi / esclusa la forma pustolosa
  • Eczema e deramatite atopica / Esclusa la forma acuta
  • Dermatite seborroica ricorrente
  • 12 Bagni dermatologici

APPARATO OSTEO-ARTICOLARE

  • Osteoartrosi ed altre forme degenerative
  • Reumatismi extra articolari
  • 12 Fanghi e bagni terapeutici
  • 12 Fanghi
  • 12 Bagni terapeutici

APPARATO GINECOLOGICO

  • Sclerosi dolorosa del connettivo perlvico di natura cicatriziale o involutiva
  • Leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche o distrofiche
  • 12 Irrigazioni vaginali
  • 12 Irrigazioni vaginali + 12 bagni
  • 12 Docce rettali

 

Alle Terme si possono curare

MALATTIE DELL’ORECCHIO

A causa del raffreddore, il catarro spesso si deposita nell'orecchio medio e/o occupando le tube auricolari, riduce l'udito e altera l'equilibrio pressorio tra orecchio medio e orecchio esterno. Il disturbo così provocato viene detto sordità rinogena.

Terapie consigliate: INALAZIONI, AEROSOL, INSUFFLAZIONI TUBARICHE, POLIDREX, RIEDUCAZIONE TUBARICA. La terapia, grazie all'azione mucolitica dello zolfo, consente di rimuovere il catarro dalle tube, dalla gola e dal naso.


MALATTIE DEL NASO

Il catarro in eccesso causato dal raffreddore rende difficoltosa la respirazione nasale: l'odorato viene sensibilmente ridotto e compaiono emicranie e congestioni quali sinusite e rinite.

Terapie consigliate: IRRIGAZIONI NASALI, INALAZIONI, AEROSOL, HUMAGE O DOCCE NASALI MICRONIZZATE. La terapia, con l'apporto di zolfo, jodio, bromo e cloruro di sodio, tende alla rimozione del catarro dal naso e dai seni paranasali (etmoidali e mascellari).


MALATTIE DELLA GOLA

Faringiti, laringiti e tonsilliti insieme a tosse, catarro, irritazione e abbassamento di voce sono patologie molto frequenti. Comunemente chiamate "mal di gola", sono originate dall'umidità, da sbalzi di temperatura, da batteri e virus, dall'inquinamento e dal fumo: il danno maggiore viene arrecato ai tessuti.

Terapie consigliate: INALAZIONI, AEROSOL, HUMAGE O NEBULIZZAZIONI, NASALI. La cura sfrutta l'azione terapeutica di zolfo, jodio, bromo e cloruro di sodio.


MALATTIE DEI BRONCHI

Tracheiti e bronchiti con manifestazioni catarrali sono causate da batteri e virus, dal fumo, dall'inquinamento atmosferico, dall'umidità e da sbalzi di temperatura, fenomeni patogeni sempre più diffusi. Il catarro origina una forte perdi dei bronchi sono ricche: tale perdita danneggia i tessuti aumentando la produzione di catarro. Esistono anche forme allergiche che richiedono l'effettuazione di prove allergologiche, eseguibili a Salvarola, compiute attraverso test cutanei.

Terapie consigliate: INALAZIONI, AEROSOL, HUMAGE O NEBULIZZAZIONI, VENTILAZIONE POLMONARE, RIABILITAZIONE RESPIRATORIA. La terapia apporta zolfo, jodio, bromo e cloruro di sodio.


MALATTIE DELLE ARTICOLAZIONI

Le articolazioni sono frequentemente sede di processi subacuti, cronici e dismetabolici che determinano dolore e limitazione nei movimenti. Il fango salsobromojodico ha proprietà ormonomimetiche, è ipermineralizzato, ricco di joduri e bromuri e svolge una notevole azione risolvente: è indicato quindi nelle osteoartrosi, nei postumi di traumatismi, nel reumatismo cronico primitivo o secondario.

Terapia consigliata: FANGOBALNEOTERAPIA, BAGNI, IDROMASSAGGI CON OZONO, MASSAGGI.


MALATTIE DELLA PELLE

Sole, freddo, smog, radiazioni e tutti gli agenti atmosferici arrecano irritazioni alla pelle con prurito, lesioni e rughe, accelerando in tal modo il processo di invecchiamento della pelle. Le acque termali producono giovamento anche alle lesioni causate da malattie cutanee quali eczemi, psoriasi ecc.

 


MALATTIE DELL’APPARATO CIRCOLATORIO

Vita sedentaria, lavori svolti in piedi, gambe pesanti, gonfiore agli arti inferiori, danno esito a patologie degli arti inferiori.

Terapie consigliate: IDROMASSAGGI IN ACQUA TERMALE, PERCORSI VASCOLARI.


MALATTIE DELL’APPARATO GINECOLOGICO

Le infiammazioni, generate da agenti batterici o tossici, provocano malattie quali vaginiti, salpingiti ecc. che, se non curate, possono condurre sino alla sterilità.

Terapie: IRRIGAZIONE VAGINALE CON BAGNO, FANGO. Lo zolfo svolge un'azione anticatarrale e ripara i tessuti delle mucose, lo jodio potenzia le difese, il bromo attenua l'irritazione e il cloruro deterge e disinfiamma.


 

Per medici e pazienti un’utile tabella per la corretta prescrizione delle cure termali:

Patologie trattabili categoria diagnostica
Ciclo di cura in ambiente termale
Ex d.m. 15.12.1994 da prescrivere
Rinite vasomotoria,allergica,
Cronica catarrale semplice, 
Cronica purulenta, cronica atrofica
Rinopatia vasomotoria Cure inalatorie
Faringite cronica, laringite cronica,
Tonsillite recidivante, rinofaringite 
Con interessamento adenoideo
Faringolaringite cronica Cure inalatorie
Sinusite cronica o allergica Sinusite cronica o sindrome rinosinusitica cronica Cure inalatorie
Stenosi tubarica Stenosi tubarica  
Otite catarrale cronica, o sierosa Otite catarrale cronica Ciclo di cura per la sordita’ rinogena
Otite purulenta cronica
(non colesteatomatosa)
Otite cronica purulenta  
Sclerosi dolorosa del connettivo 
Pelvico di natura cicatriziale e involutiva
Sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale e involutiva Irrigazioni vaginali con bagno
Croniche sindromi rinosinusitiche bronchiali Sindromi rinosinusitiche bronchiali croniche Cure inalatorie
Bronchite cronica semplice Bronchite cronica semplice Ciclo integrato della ventilazione polmonare controllata
B.p.c.o 
Bronchiectasie
Bronchite cronica con componente ostruttiva  
Osteoartrosi, artrosi diffuse, cervico-artrosi, lomboartrosi, artrosi degli arti, discopatia senza erniazione e senza sintomatologia da irritazione o compressione nervosa, esiti di interventi per ernia discale. Osteoartrosi e altre forme degenerative Fango terapia
Reumatismi extra-rticolari, infiammatori
(in fase di quiescenza); fibrosi,tendiniti e cervicalgie di origine reumatica, lombalgie di origine reumatica, periartriti scapolo- omerali (escluse forme acute).
Reumatismi extrarticolari Balneo fango terapia


Terme Accreditate in Categoria: Prima Super

 

ORARI TERME CLASSICHE

Lo stabilimento delle Terme Classiche dal 27 Ottobre al 8 Novembre 2014 effettuerà il seguente orario:

dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.30, il sabato dalle 8.00 alle 12.00

Le visite Mediche si effettuano senza prenotazione dal lunedì al venerdi dalle 8.00 alle 11.00 e dalle 14.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.00 alle 11.00.

Le ricette Mediche sono valide per tutto l'anno in cui sono state rilasciate: Le cure devono essere eseguite entro 60 giorni dalla data della visita medica e non oltre il 13/12/2014.

SOGGIORNO a SALVAROLA TERME:

Se avete necessità di fermarvi alle Terme più giorni consecutivi per cure termali o trattamenti fisioterapici, l’Hotel Terme Salvarola propone speciali condizioni a costi agevolati.

Per maggiori informazioni contattateci al numero (+39) 0536-871788
o via e-mail: info@hoteltermesalvarola.it


» Visita le nostre camere
» Guarda il nostro  Centro Benessere